Soci Onorari

Prof Giovanni E. Gigante

E nato nel 1948; si è laureato in Fisica a Roma nel 1971.
Nel periodo 1976-86 ha svolto la sua attività presso la Facoltà di Medicina dell'Università de L'Aquila come Assistente e successivamente come Professore Associato. Dal 1986 svolge la sua attività presso il Dipartimento di Fisica dell'Università di Roma "La Sapienza", essendo attualmente presidente del corso di laurea in Scienze Applicate ai Beni Culturali. È il coordinatore nazionale dei corsi di studi di Conservazione e restauro aperti, a seguito della recente riforma universitaria.

I suoi campi di interesse sono la Fisica Nucleare Applicata, l'Archeometria, la Fisica Biomedica e Sanitaria e l'Elaborazione delle Immagini.

La sua attività di ricerca risulta molto articolata e rivolta prevalentemente a nuovi settori interdisciplinari di ricerca. L'approccio seguito è prevalentemente a carattere sperimentale, pure se approfondimenti teorici sono presenti.

I suoi campi di interesse sono la Fisica Nucleare Applicata, la acquisizione ed elaborazione delle immagini, l'Archeometria e la conservazione dei Beni culturali e la Fisica Biomedica e Sanitaria. Il settore di ricerca in cui ha svolto una più lunga attività è quello dello sviluppo di tecniche nucleari e della fisica dei raggi X, soprattutto per quello che riguarda lo "scattering" di fotoni di bassa energia (< 100 keV).

È autore di numerose pubblicazioni su riviste di fisica e di fisica applicata riguardanti la fisica dei raggi X, lo sviluppo di tecniche e anche di metodi per l'acquisizione e l'elaborazione di immagini. Ha numerose collaborazioni internazionali ed è stato relatore in congressi nazionali ed internazionali di Fisica Biomedica e Sanitaria ed Archeometria.

Negli anni '80 è stato tra i promotori della Fisica Medica, svolgendo un ruolo attivo nella creazione della Associazione Italiana di Fisica Biomedica, in cui ha svolto il ruolo di segretario per oltre un quinquennio. A partire dal 1993, è stato tra i promotori dell'organizzazione prima di un gruppo nazionale e quindi della Associazione Italiana di Archeometria.

Nell'Associazione sono confluiti ricercatori provenienti dai settori scientifici ed umanistici che svolgono una attività di ricerca di interesse per l'archeometria e la conservazione. Presiede il Collegio dei Presidenti dei corsi di studio attivi presso diverse università italiane delle classi per la formazione degli esperti scientifici per i beni culturali.

Associazione Nomentana di Storia e Archeologia onlus

L'Associazione Nomentana di Storia e Archeologia Onlus è stata fondata nel 1995 allo scopo di promuovere lo studio della storia e la tutela dei beni archeologici e monumentali del territorio nomentano, cornicolano e della Sabina Romana

 

Search